top of page

Il consumatore con debiti promiscui dalla l. n. 3 del 2012 al codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza

Prof. Avv. Giuseppe Positano

Mai la nozione di consumatore è stata così tanto tormentata e discussa quanto lo è oggi nella disciplina della composizione delle crisi da sovraindebitamento di cui alla l. 27 gennaio 2012, n. 3 [1] e lo sarà con l'imminente entrata in vigore del nuovo Codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza (di seguito CCII) ...

Continua a leggere

Download

Tribunale di Como - I Sez. Civ., 7 novembre 2019 - G.D. Dott. Alessandro
Petronzi

Prof. Avv. Giuseppe Positano

Il Tribunale di Como nel decreto che si annota ha rigettato l'omologazione di un piano del consumatore presentato da un libero professionista perché giudicato colpevole del proprio sovraindebitamento. In particolare, il giudice delegato alla procedura, sulla base delle risultanze della relazione particolareggiata presentata dall'OCC ai sensi dell'art. 9, comma 3 bis, della legge 27 gennaio 2012 n. 31, dopo avere individuato la causa principale del sovraindebitamento nel «gravoso carico tributario e fiscale accumulato nel corso degli anni» di esercizio dell'attività lavorativa autonoma, ha ritenuto il piano inammissibile...

Continua a leggere

Download

 L’esdebitazione del sovraindebitato incapiente: una seconda chance per il debitore meritevole

Prof.ssa Avv. Caterina Luisa Appio

All’istituto dell’esdebitazione il Codice della Crisi e dell’Insolvenza riserva un gruppo di regole comuni ad ogni ipotesi di procedura di liquidazione del patrimonio, sia essa giudiziale o controllata (artt. 278 e 279), procedendo poi alla diversificazione in punto di disciplina, condizioni ed effetti.
In tale ambito, una delle novità senza dubbio più rilevanti è rappresentata dall’esdebitazione del debitore incapiente disciplinata nell’art. 283, rivolta a quei debitori (persone fisiche) ...

Continua a leggere

Download

La disciplina del sovraindebitamento nel codice della crisi e dell'insolvenza

Prof. Daniele Vattermoli

Le osservazioni che seguono sono dedicate a quello che potrebbe definirsi il “sistema” – o, meglio, “sottosistema” – di soluzione della crisi da sovraindebitamento, che com'è noto rappresenta un segmento, o frazione, dell'ordinamento concorsuale. Più in particolare, l'analisi avrà ad oggetto i punti di debolezza, molti in verità, che tale sistema ha sin qui evidenziato e le potenziali opportunità “espansive” che la materia potrebbe in futuro presentare, nell'ottica della prossima entrata in vigore del nuovo codice della crisi e dell'insolvenza...

Continua a leggere

Download

bottom of page